La prima struttura in Sardegna di assistenza diurna per persone affette da decadimento cognitivo

“Se non riesci a ricordare dove hai messo le chiavi, non pensare subito all’Alzheimer; inizia invece a preoccuparti se non riesci a ricordare a cosa servono le chiavi.” – Rita Levi-Montalcini

La Missione

La Missione del nostro Centro è di offrire un modello assistenziale volto non solo a prendersi cura dell’utente, ma anche a dare supporto concreto al caregiver principale, spesso appesantito dall’evento di una malattia che progressivamente modifica gli aspetti cognitivi-affettivi e comportamentali della persona cara, ad offrire strumenti e competenze riabilitative mirate, individualizzate e/o di gruppo, oltreché attività informative a partecipazione libera e aperta all’intera comunità.
Logo

FAQ’s

DESTINATARI E ORARI DEL SERVIZIO
OBIETTIVI DEL CENTRO
LISTA D’ATTESA

I nostri specialisti

DIRETTORE SANITARIO

Dott.ssa Maria Rita Piras

PSICOLOGA E PSICOTERAPEUTA

Dott.ssa Paola Ortu

LOGOPEDISTA

Dott.ssa Monica Masia

COORDINATORE ATTIVITA’

Dott. Paolo Deplano

Le statistiche – Fonte: Studio ILSA/CNR

Casi totali stimati di demenza nel mondo 2010 e 2013 + proiezioni 2030 e 2050 Fonte: Dementia

2.8%
Nei maschi la malattia di Alzheimer è al nono posto fra le 15 cause di morte più frequenti in Italia
5.7%
Nelle femmine la malattia di Alzheimer è al quinto posto fra le 15 cause di morte più frequenti in Italia
nell'anno 2010: 36 milioni
nell'anno 2013: 44 milioni
nell'anno 2030: 76 milioni
nell'anno 2050: 135 milioni
alberi

PRINCIPI ISPIRATORI: 
Tutte le attività e le prestazioni sono organizzate e gestite in modo da garantire sempre e comunque il rispetto dei valori profondi che fanno parte della cultura di questo centro e conforme con le normative vigenti

L’utente de L’albero azzurro, è primariamente una Persona caratterizzata da una storia e da un’identità personale e sociale; nell’accoglierlo, il personale s’impegna a valorizzare la totalità del suo essere; s’impegna altresì a privilegiare un approccio di tipo dinamico e riabilitativo.
Ogni Ospite è titolare del medesimo diritto di ricevere un’assistenza personalizzata, mirata al soddisfacimento dei bisogni fondamentali nel rispetto della sua patologia, delle sue credenze ed abitudini.
La vita è degna di cura e attenzione in qualunque fase del suo ciclo. 

E’ favorita la partecipazione degli utenti, dei loro Famigliari e degli operatori alla vita del centro; partecipare significa essere protagonisti nel perseguimento di migliori condizioni di vita e di salute per tutti.
Particolare cura sarà dedicata al perseguimento di una positiva integrazione con il Territorio.